Festa delle Opere 2016 – CDO Marche Sud

Home / eventi / Festa delle Opere 2016 – CDO Marche Sud

Festa delle Opere 2016 – CDO Marche Sud

Una giornata per alzare lo sguardo oltre la quotidianità, per condividere opinioni, obiettivi e speranze.

Si è svolta lo scorso 21 luglio presso “Villa Il Cannone” di Marina Palmense, la Festa delle Opere 2016, organizzata dalla Compagnia delle Opere Marche Sud, appuntamento annuale caratterizzato da innumerevoli riflessioni sul futuro della nostra società, analizzato sotto molteplici aspetti.

Il tema della Festa delle Opere 2016 è stato “Condividere il Futuro” e, per farlo, sono stati invitati a Marina Palmense numerosi esperti.

Dopo l’introduzione del Presidente della Compagnia delle Opere Marche Sud, Emanuele Frontoni, sono intervenuti Silvio Cardinali, professore associato dell’Università Politecnica delle Marche e vicepresidente della SGBED (Society for Global Business & Economic Development) e Sherriff T.K.Luk dell’Università di Scienze Economiche e Finanza di Nanchino esperto di fama mondiale Marketing Management e Marketing strategico.

Il dirigente medico del Dipartimento di Scienze Cardiovascolari degli Ospedali Riuniti di Ancona, Carla Silenzi e da Enrico Brizioli, amministratore delegato del Gruppo Santo Stefano e membro del Kos, hanno esposto il quadro generale riguardante l’importanza della salute e della qualità di vita come fattori di influenza sul rapporto dell’uomo con il suo futuro.

Il sociologo del lavoro Massimiliano Colombi, docente all’Istituto Teologico di Fermo, ha sottolineato l’importanza del lavoro, il suo essere diventato un argomento di discussione semplificato e, quindi, non trattato in modo corretto per essere un aspetto così basilare della vita umana.

L’obiettivo della Festa delle Opere 2016 è stato quello di discutere sui molteplici aspetti del “futuro che verrà”, per accorgersi che, probabilmente, dipende proprio da noi costruirlo, sin da subito.

Ti potrebbe interessare anche...

Start typing and press Enter to search

robot similecontabilizzazione calore